a tutti i cacciatori

iscritti nel comprensorio alpino di Chiavenna:

causa terreno totalmente coperto da neve

la caccia in forma vagante dal 14 dicembre  è momentaneamente sospesa

_______________________________________________________

l' Amministrazione Comunale di Chiavenna
ha chiesto al nostro Comitato la disponibilità
per lo sgombero neve dai marciapiedi per la corrente stagione invernale.
I cacciatori interessati possono dare la propria disponibilità alla segreteria del Comitato

 

UNGULATI:

Camosci
settore nr.1  p.d.p. 31, capi prelevati 22 pari al  71,60%
settore nr.2  p.d.p. 47, capi prelevati 42 pari all'89,46%
settore nr.3  p.d.p. 38, capi prelevati 28 pari al  73,92%

Caprioli
settore nr.1 p.d.p. 10, capi prelevati   5 pari al 50%
settore nr.2 p.d.p. 18, capi prelevati 17 pari al 94,52%
settore nr.3 p.d.p. 14, capi prelevati 10 pari al 71,50%

Cervi
settore nr.1 p.d.p. 58, capi prelevati 46 pari al 79,58%
settore nr.2 p.d.p. 65, capi prelevati 53 pari all'81,62%
settore nr.3 p.d.p. 57, capi prelevati 48 pari all'84,48% 

 

Addestramento cani:
in zona B dal 25 agosto all'8 settembre
in zona A  il 15-16-22 e 23 settembre

Apertura caccia:
ungulati sabato 7 settembre 
appostamento fisso domenica 15 settembre
vagante zona B domenica 15 settembre
tipica alpina e lepre mercoledì 2 ottobre

Modifica giornate interventi sul territorio:

la giornata prevista in Valle dei Ratti per sabato 13 luglio
è posticipata a domenica 14 luglio

la giornata prevista in Val Soè per domenica 14 luglio
è posticipata a domenica 21 luglio

la giornata prevista in Valle di Lei mercoledì 17 luglio 
è posticipata a mercoledì 24 luglio
iscrizioni entro sabato 20 luglio

sabato 6 luglio è stata inserita una nuova giornata:
in località "Prato Grande" Chiavenna

Domenica 9 giugno nella zona di addestramento cani nr.1 del Comprensorio Alpino di Chiavenna si è svolta la Prova cinofila su selvaggina liberata denominata 1° Trofeo Memorial Aldo Fiori, la manifestazione organizzata dalla Società Italiana Setter - delegazione di Sondrio- con la collaborazione del nostro Comitato ha visto la partecipazione di ben 93 cani e concorrenti provenienti dalle provincie di Sondrio, Bergamo, Brescia, Como, Lecco, Treviso e dalla Svizzera.
Le categorie iscritte: "Libera" (una batteria)  e "Cacciatori" ( due batterie).

Classifiche:
Categoria LIBERA giudice sig. Massimo Lanzanova
1° class. Clem di Daniele Rota che si è aggiudicato il Trofeo categoria Libera
2° class. Tissot di Giacomo Giorgi
3° class. Navar di Domenico Pensa
4° class. Mosè di Alessandro Pederiva
5° class. Full di Oliviero Salvi
6° Blue del Sargiade di Cristian Del Manso
7° Aragon di Mattia Lorenzetti
8° Crog Martino di Antonio Bonzi 
9° Amalfi di Adriano Robba

Categoria CACCIATORI batteria A giudice sig. Roberto Sala
cani a punto
1° class. Kira di Locatelli
2° class. Magic Hope di Mario Gianola
menzionati:
3° class. Sally di Massimo Zucchi
4° class. Ulisse delle Milizie di Graziano Santin
5° class. Edgar di Michele Battoraro
6° class. Blanca di Luigi Barutta

Categoria CACCIATORI batteria B giudice sig. GianCarlo Fasola
1° class. Natan
di Mastalli Attilio
2° class. Dasy di Lorenzo Frigerio
3° class.  Wich di Demis Arrigoni
4° class. Nord di Dario Gamba
5° class. Gemma di Monteguglielmo di Francesco Bertazzini
6° class. Ardo di Gherardi
7° class. Mike di Roberto Gadaldi 

Il Trofeo categoria Cacciatori è stato assegnato a Natan di Mastalli Attilio.
 

Recentemente nel nostro comprensorio sono state trovate diverse volpi morte a causa del CIMURRO.
Il
CIMURRO è una malattia infettiva, causata da un virus che colpisce i canidi selvatici ( volpi, lupi) , il cane e altre specie di carnivori.
Non colpisce l'uomo.
Si manifesta prima con sintomi respiratori e gastrointestinali e successivamente con sintomi neurologici che in un alto numero di casi (80%) esitano nella morte.
Il virus si trasmette per via diretta data la sua scarsa resistenza nell'ambiente.

Vaccinare regolarmente il cane ogni anno lo preserva dal contagio.
I vaccini pentavalenti classici comprendono la profilassi anche per il CIMURRO oltre ad altre malattie.
Purchè il vaccino sia valido deve essere richiamato annualmente dopo i primi due richiami a distanza mensile.